Archivio e Diritti D'Autore

L'Archivio Luciano D'Alessandro, costituito nel dicembre 2017, è custodito presso lo Studio Bibliografico Marini (SBM), con sedi a Valenzano, via Montrone 81/B (BA) e Roma, via Perugia 18.

Le opere di Luciano D'Alessandro (negativi fotografici, diapositive, stampe fotografiche e libri) sono di proprietà dello SBM che le ha acquistate dagli eredi nel Luglio 2017. Tutto il materiale si trova nella sede di Bari, dove può essere consultato

Lo SBM gestisce l'Archivio attraverso una apposita sezione web collegata al proprio dominio

L'Archivio si propone:

- l'aggiornamento continuo delle informazioni, attraverso la ricerca di documenti, pubblicazioni, cataloghi e testimonianze riguardanti la persona e l'opera di Luciano D'Alessandro (convegni, articoli su riviste e quotidiani, testimonianze di amici e colleghi che hanno condiviso il percorso culturale e umano dell'Artista)

- la pubblicizzazione dell'Archivio presso gallerie, pubbliche amministrazioni, enti pubblici e privati, collezionisti, organi di stampa, etc

- la promozione, lo sviluppo ed il coordinamento di iniziative ed attività culturali finalizzate ad accrescere la conoscenza e gli studi sulla personalità e l'attività artistica di Luciano D'Alessandro in collaborazione con musei, collezioni private, gallerie e il contributo di critici e collezionisti.

- il supporto e l'assistenza per la realizzazione di mostre, pubblicazioni e altre iniziative culturali finalizzate alla promozione e alla diffusione della conoscenza della figura di Luciano D'Alessandro. 

- la produzione di nuove stampe di alta qualità dai negativi originali destinate a mostre e privati collezionisti 

- il rilascio di certificazioni di autenticità delle opere di Luciano D'Alessandro 

- la gestione dei diritti d'autore, affidata dagli eredi allo SBM

 

La realizzazione completa dell'Archivio on line prevede:

- la Digitalizzazione delle circa 2500 stampe fotografiche eseguite da Luciano D'Alessandro

- la Digitalizzazione dei negativi in b&n (circa 80.000 immagini)

- la Digitalizzazione delle circa 1000 diapositive a colori

- la Schedatura dei libri e delle cartelle di D'Alessandro e dei libri in cui compaiono sue opere

- la costruzione di un catalogo generale delle opere (stampe, negativi, diapositive libri e cartelle) con un programma che, attraverso un sistema di parole chiavi, luoghi, date, faciliti la ricerca