Rif: 206886

CASORATI, Felice (Novara, 1883 - Torino, 1963) Lettera autografa 1957

Lettera autografa datata 11 marzo 1957 su due facciate scritta a penna. Firmata. Nella lettera l'Artista costretto a letto da un'influenza che non vuole abbandonarlo, ringrazia l'avvocato Riccardo Gualino per il dono dei volumi in onore di Lionello Venturi. Ricorda poi un soggiorno romano e "le ore passate nella sua grande luminosa casa [...] la sua viva conversazione così carica di ottimismo umano [...] i quadri di Cesarina". Il commiato è un affettuoso e sincero omaggio all'avvocato Gualino: "Ma soprattutto vorrei poterle dire come entrando nella sua casa mi sia sentito ancora veramente amico, il suo vecchio amico di un tempo, per nulla cambiato, l'ammiratore sincero seppur scontroso di Gualino...che per me era ed è 'l'irraggiungibile'"

Cm 28x22,  2 facciate

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli