Rif: 230146

PODER, Anu (Kanepi, 1947 - Tallinn 2013)Anu Poder. Haprus on Vaprus. Be Fragile! Be Brave!

Tallinn,  Edizione a cura del Museo 2017

Volume pubblicato in occasione della mostra tenutasi presso il Kumu Art Museum, Tallin 17 marzo - 6 agosto 2017. A cura di Rebeka Poldsam. Testi di Eha Komissarov, Rebeka Põldsam e Jan Verwoert. Fotografie a coori di Hedi Jaansoo. Edizione in lettone e inglese

8vo (cm 28x22),  pp. 144 Brossura (wrappers)  Perfetto (Mint)

Anu Põder (1947-2013) è stata una delle artiste più affascinanti della scultura e dell'arte installativa estone contemporanea. Iniziando la sua carriera negli anni Settanta, il suo lavoro si è occupato principalmente della vita familiare, delle lotte interne e della sfera emotiva, incorniciata dalle norme e dai tabù costrittivi del regime sovietico.
Grazie alla posizione artistica di Anu Põder possiamo vedere chiaramente l'effetto che lo sviluppo sociale ha sulla vita e sulle opzioni di un individuo, come ogni persona è diventata il contesto di qualcun altro. Põder ha utilizzato materiali effimeri: tessuto, cera, gesso, sapone, plastica e legno, e ha usato se stessa come misura delle sue opere. Le sue opere invecchiano addirittura come le persone: cambiano colore, si deformano, si disintegrano, ma la loro iniziale fragilità diventa sempre più evidente e vivida con il passare del tempo, offrendo nuove possibilità di interpretazione di tutta la storia recente dell'Estonia. 

40