Rif: 209806

AA. VV. Cinque artisti siciliani. Bevilacqua Castro Franchina Guttuso Pasqualino

Palermo,  Edizione a cura della Galleria,  1937

Catalogo N. 1 della prima mostra con cui si inaugurava la Galleria Mediterranea, presso Palazzo De Seta, a Palermo (20 agosto - 20 settembre 1937). Testo introduttivo a cura della Galleria. Ogni artista è presentato con la riproduzione di un'opera in bianco e nero e un testo: Alberto Bevilacqua con testo di Aldo Carpi, Leo Castro con testo di Francesco Biondolillo, Renato Guttuso con testo di Raffaele De Grada, Lia Pasqualino Noto con testo di Luigi Vietti. Elenco delle opere esposte

8vo (cm 21,5x15,5),  pp. 16 Legatura con punto metallico (stapled binding) Molto buono (Very Good)

Nel 1937 Lia Pasqualino Noto aprì la prima galleria privata di Palermo, la galleria Mediterranea, grazie all'appoggio della marchesa Maria De Seta, che le offrì come sede il suo palazzo, Forcella De Seta, affacciato sul lungomare del Foro Italico, alla Kalsa. Inoltre diede vita insieme a Giovanni Barbera, Nino Franchina, Renato Guttuso e Pasqualino Noto al Gruppo dei Quattro. Esso ebbe vita breve (1934-37), ma consentì agli artisti coinvolti di assurgere a una notorietà nazionale e di essere annoverati nella più ampia compagine dei gruppi, dai Sei di Torino alla Scuola Romana, fautori di una decisa reazione all'accademismo e al linguaggio novecentista imperanti [...] Il momento di massima espressione di questa esperienza aggregativa fu la mostra 2 pittori 2 scultori siciliani, allestita dal 26 maggio al 12 giugno 1934 presso la galleria del Milione di Gino Ghirindelli a Milano e accompagnata da una conferenza del critico Edoardo Persico. Nel febbraio del 1935 il Gruppo dei Quattro espose proprio nella capitale, presso il Bragaglia Fuori Commercio, mentre sia Guttuso sia Lia Pasqualino Noto parteciparono alla II edizione della Quadriennale romana di quell'anno. Nel 1935 Franchina e Guttuso partirono per il servizio militare e in seguito lasciarono Palermo per trasferirsi il primo alla volta di Milano, il secondo di Roma; nello stesso anno morì di peritonite Barbera. Il gruppo, dunque, si sciolse, riunendosi solo nel giugno 1937 per un'esposizione alla galleria della Cometa di Roma e nella prima mostra di palazzo De Seta, Cinque artisti siciliani, insieme ai pittori Leo Castro e Alberto Bevilacqua (da www.treccani.it).

150

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli