Rif: 209805

AA. VV. Rome-New York Art Foundation. Ciphers

Roma,  Edizione a cura della Galleria,  1960

Catalogo della mostra presso La Rome-New York Art Foundation, Roma, Piazza S. Bartolomeo all'Isola Tiberina, giugno - settembre 1960. Testo di John L. Brown in inglese e italiano ("Domains...and their ciphers" - "Dimore...e il loro idioma segreto"). 13 riproduzioni in b/n di opere di Etienne-Martin, Lee Mullican, Louise Nevelson. Cenni biografici, ritratti fotografici e dichiarazioni degli artisti

8vo (cm 26x18),  pp. 36 Legatura con punto metallico (stapled binding) Molto buono (Very Good)

"Louise Nevelson, Etienne-Martin, Lee Mullican hanno una certa unità di propositi nella loro ricerca di un idioma segreto di "ciphers", di una realtà spirituale sotto le apparenze del mondo visibile. Questi artisti riflettono, ciascuno a modo suo, la condizione dell'uomo quale essa oggi ci appare. Condividono il dramma dei senzatetto in cerca di una casa propria, dei profughi e degli spostati che cercano un posto, il proprio posto, di coloro che sono interiormente divisi, che nella molteplicità del nostro tempo, cercano di identificare, di definire la propria personalità. E all'instabilità, al caos che ci minacciano, hanno imposto le loro forme realizzando un'architettura".

50

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli