Rif: 219196

PAOLINI, Giulio (Genova 1940)Giulio Paolini. Sale d'attesa

Arezzo - Londra,  Magonzaeditore - Repetto Gallery,  2019

Volume pubblicato in occasione della mostra tenutasi presso la Repetto Gallery, Londra 20 giugno - 20 settembre 2019. Un testo di Andrea Cortellessa. Schede a cura di Paolo Repetto. Fotografie a colori e in bianco e nero delle opere di Giulio Paolini

8vo,  pp. 80 Rilegato (hardback) Ottimo (Fine)

«L'immaginazione è l'anticamera, un po' in disordine, di quella stanza dove poi l'opera appare» (Giulio Paolini). "Sale d'attesa" è il titolo di una serie di collage che Paolini ha realizzato attorno ad una stessa scena: un divano e due poltroncine, del suo studio torinese in via Po, che divengono lo sfondo di immaginazioni, visioni, personaggi - leggii e cavalletti, mondi accartocciati e disegni, pianeti e colori. "Attesa" come interstizio significante in cui l'arte "attende" (nel significato di "applicarsi"). Come nelle parole di Andrea Cortellessa, autore del testo in catalogo, «... le Sale d'attesa sono nella sua opera il luogo della massima concentrazione meta-pittorica e, al tempo stesso, della massima clausura nell' "intérieur". ... Come nel cosmo di Blanchot e in quello di Borges ..., in quello di Paolini il luogo in cui si "dimora" compie il miracolo di "arrestare" il tempo e, insieme, annullare l'identità individuale».

30

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli