Rif: 218736

FIORONI, Giosetta (Roma, 1932)"La Beltà". Giosetta Fioroni. Opere dal 1963 al 2003

Roma,  Viviani Arte,  2003

Catalogo della mostra tenutasi presso i Mercati di Traiano, Roma 18 marzo - 27 aprile 2003. Testi di Daniela Lancioni, Federica Pirani, Lucrezia Ungaro. Apparati a cura di Benedetta Carpi De Resmini. Illustrazioni a colori e fotografie in bianco e nero. Fotobiografia e Bibliografia

8vo (cm 28x24),  pp. 192 Brossura (wrappers) Ottimo (Fine)

Giosetta Fioroni espose per la prima volta nel 1961 presso la storica Galleria La Tartaruga; i suoi esordi si legano alla Scuola di Piazza del Popolo, fulcro della Pop art romana intorno a cui gravitavano artisti animati da un incredibile desiderio di ricerca e condivisione: Angeli, Festa, Schifano, ma anche Mambor, Ceroli, Pascali... Negli anni caldi della contestazione Giosetta, forse disorientata dall'improvviso mutamento di clima, si volge ad un modo fiabesco fatto di elfi, gnomi e paesaggi fatati in cui non c'è spazio per la violenza, per la lotta politica. La mostra documenta tutto questo e molto di più, spingendosi fino all'attualità. Interessanti le grandi tele in cui rappresenta Roma (1990), attraverso imponenti portoni serrati, finestre murate o scorci chiusi da palazzi, che sembrano annullare o negare l'ariosa universalità della Città Eterna. Sfavillanti di colore le ceramiche: case e teatrini, temi già presenti nella sua poetica, reinterpretati attraverso le qualità espressive della nuova tecnica con la quale inizia a misurarsi dal 1993. 

35

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli