Rif: 215938

LEONCILLO (Leoncillo LeonardI, Spoleto, 1915 - Roma, 1968)Leoncillo

Roma,  Galleria La Tartaruga 1957

Invito alla mostra presso la Galleria La Tartaruga, Roma, marzo 1957. Importante testo di autopresentazione di Leoncillo. Una illustrazione a colori alla prima pagina. Elenco delle 16 opere esposte e cenni biografici alla quarta pagina

Cm 22x16,  pp. 4 Quartino sciolto (loose as issued) Fioriture leggere (Some light yellowing) Molto buono (Very Good)

E' difficile scriversi una presentazione che se non diventa una bravura dove dimostrarsi tanto bravi come i critici, che  è se non una confessione? ..... La materia per me è molto importante, perchè bene o male un volume cromatici lo avevo trovato per la mia scultura ed ora questa identità la voglio anche per la materia. Questo problema della materia urgeva già da qualche anno, ma non potevo risolverlo finchè non avessi rovesciato una delle "idee" di cui ho parlato prima; che ci dovesse essere per tutti un linguaggio convenzionale per dire delle cose, colore e volume estranei ad una qualsiasi naturalità, astratti come un alfabeto, ad analizzare il vero per trasferirlo con il suo spazio nell'opera. Invece ora è quasi il rovescio, non una realtà descritta e ricondotta a stile, ma forma, colore, materia a dare direttamente l'emozione, il sentimento della natura, a "volerla imitare" per essere un'altra natura come essa: foglie giovani, lucide che luccicano come un albero di Natale, un tronco opaco bianco che prende la luce e se la ferma addosso, scuri che non sono neri, ma colorati, così profondi che non si vede dove finiscono. (Dall'Autopresentazione della mostra di Leoncillo).

150

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli