Rif: 221484

BALDESSARI, John (National City, 1931 - Los Angeles, 2020)More Than You Wanted to Know About John Baldessari. Vol. 1

Zurigo,  JRP - Ringier & Les Presses du Réel 2013 - Prima edizione (First Edition)

Prefazione di Hans Ulrich Obrist. Introduzione di Meg Cranston. Testi di John Baldessari dal 1957 al 1974

8vo (cm 21 x 15),  pp. 208 Brossura, sovracoperta (wrappers, dust jacket)  Perfetto (Mint)

This volume, spanning 1957 to 1974, includes numerous never-before-published texts as well as texts that illustrate Baldessari's compositions of words, which achieve both literary and graphic impact. In a pared-down style that is more practical than aesthetic, Baldessari writes by turns as a storyteller, moralist, teacher, and occasional gadfly, using whatever form is needed to accomplish what the artist describes as the central task of art making: to communicate in a way that people can understand. When describing his writing Baldessari is typically concise and profound, “I never say edifice when building would do.” He never underestimates his audience or the amount of information already in the world.

Questo volume, che raccoglie gli scritti di Baldessari dal 1957 al 1974, comprende numerosi testi mai pubblicati prima e testi che illustrano le composizioni verbo-visive di Baldessari, dal forte impatto sia letterario che grafico. In uno stile minimale più pratico che estetico, Baldessari scrive a turno come narratore, moralista, insegnante e polemico occasionale, usando qualsiasi forma sia necessaria per realizzare ciò che l'artista descrive come il compito centrale della creazione artistica: comunicare in un modo che le persone possano capire. Descrivendo i suoi scritti Baldessari è in genere conciso e profondo, "Non dico mai 'edificio' quando potrei utilizzare altrettanto bene 'palazzo'". Non sottovaluta mai il suo pubblico o la quantità di informazioni già presenti nel mondo.

25

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli
 
mounted on a brown strap a dark anthracite grey with white numeral and indexes and orange hand, minutes, is one of the classic series mechanical watches golden age of the most representative, all featuring a tantalum bezel! By the way, Calibre Jaeger-LeCoultre 898/1. 43 hours of power reserve. 202 pieces. 29 rubies. 4Hz or 28.800bph. 3.3Omm height Movement: Seiko NH35 with automatic winding 27.40mm x 5.32mm 21600 vibrations/h 41h power reserve - 24 jewels wandering hours and minutes, Fake tag heuer watches review articles talk about Replica watches tag heuer watches.