Rif: 230958

BRUSCKY, Paulo (Recife, 1949)Poiesis Bruscky

San Paolo,  Cosac Naify - Associaçao para o Patronato Contemporaneo APC 2013 - Prima edizione (First Edition)

Monografia con testi e commenti dello scrittore e critico Adolfo Montejo Navas. Completamente illustrato con foto, immagini a colori e in b/n, riproduzioni di libri e scritti autografi. Con CD originale in tasca applicata in terza di copertina

8vo (cm 26x22,5),  pp. 322 Rilegato (hardback)  Perfetto (Mint)

Poiesis Bruscky ripercorre i cinque decenni di carriera dell'artista concettuale brasiliano Paulo Bruscky.

Negli anni Sessanta e per tutti i decenni successivi del governo militare brasiliano, Bruscky ha utilizzato la mail art, il collage, i libri d'artista, la poesia visiva e gli interventi sui giornali per lanciare le sue critiche, spesso umoristiche, alla dittatura del Paese. È famoso per le sue coraggiose opere performative di carattere politico (che lo hanno spesso messo in diretto conflitto con la legge o le autorità militari), oltre che per la scultura, la sound art e la street art. Bruscky ha anche scambiato corrispondenza con i membri del gruppo Fluxus, mettendo insieme una delle più grandi collezioni Fluxus dell'America Latina.

50

Rubriche

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli