Rif: 221638

FRAZIER, LaToya Ruby (Braddock, 1982)The Notion of Family

New York,  Aperture,  2016 - Prima edizione paperback (First Paperback Edition)

Intervista di Dawoud Bey a LaToya Ruby Frazier. Testi di Laura Wexler e Dennis C. Dickerson. 100 fotografie in bianco e nero di LaToya Ruby Frazier

Copertina anteriore ripiegata più volte

8vo (cm 27x24,5),  pp. 156 Brossura (wrappers) Perfetto (Mint)

In questo suo primo libro, LaToya Ruby Frazier offre un'esplorazione incisiva dell'eredità del razzismo e del declino economico nelle piccole città americane, come incarnato dalla sua città natale, Braddock in Pennsylvania. Il lavoro considera anche l'impatto di quel declino sulla comunità e sulla sua famiglia, dando vita ad un lavoro sia personale che profondamente politico. Frazier ha "incastonato" in modo irresistibile la storia di tre generazioni - sua nonna Ruby, sua madre e se stessa - contro questioni più ampie di appartenenza e responsabilità civile.
Il lavoro documenta le sue lotte e le interazioni con la famiglia e le aspettative della comunità e include la documentazione sulla chiusura dell'unico ospedale di Braddock, rafforzando l'idea che la storia di un luogo sia frequentemente scritta tanto sul corpo che sul paesaggio.
Con The Notion of Family, Frazier riconosce e amplia consapevolmente la tradizione della classica fotografia documentaristica in bianco e nero, invitando a partecipare al progetto la sua famiglia e sua madre in particolare. Come dice Frazier, sua madre è “coautore, artista, fotografa e soggetto". La nostra relazione esiste principalmente attraverso un processo collaborativo di creazione di immagini. Vedo la bellezza in tutte le sue imperfezioni e abusi. Nella creazione di queste opere collaborative, Frazier rafforza l'idea dell'arte e della creazione di immagini come un atto di trasformazione, un mezzo per ripristinare le dinamiche e le narrative del potere tradizionale, sia quelle della sua famiglia che quelle della comunità in generale.

In this, her first book, LaToya Ruby Frazier offers an incisive exploration of the legacy of racism and economic decline in America's small towns, as embodied by her hometown of Braddock, Pennsylvania. The work also considers the impact of that decline on the community and on her family, creating a statement both personal and truly political—an intervention in the histories and narratives of the region. Frazier has compellingly set her story of three generations—her Grandma Ruby, her mother, and herself—against larger questions of civic belonging and responsibility. The work documents her own struggles and interactions with family and the expectations of community, and includes the documentation of the demise of Braddock's only hospital, reinforcing the idea that the history of a place is frequently written on the body as well as the landscape. With The Notion of Family, Frazier knowingly acknowledges and expands upon the traditions of classic black-and-white documentary photography, enlisting the participation of her family—and her mother in particular. As Frazier says, her mother is “coauthor, artist, photographer, and subject. Our relationship primarily exists through a process of making images together. I see beauty in all her imperfections and abuse.” In the creation of these collaborative works, Frazier reinforces the idea of art and image-making as a transformative act, a means of resetting traditional power dynamics and narratives, both those of her family and those of the community at large.

150

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli