Rif: 227794

MICHENER, Diana (Boston, 1940)Figure Studies

Gottingen,  Steidl 2010 - Prima edizione (First Edition)

Fotografie in bianco e nero a piena pagina di Diana Michener. Una citazione da un libro di Edmund Burke

4to (cm 37x29),  pp. 60 circa Brossura, custodia (wrappers, slip-case)  Perfetto (Mint)

“For in utter darkness, it is impossible to know in what degree of safety we stand; we are ignorant of the objects that surround us…” Edmund Burke. Figure Studies is exactly that, studies in the human form. The practice of figure studies has a long history in the visual arts, particularly drawing, but for Michener it is about blurred, close-up, black-and-white photos with a sensual, dark, sometimes menacing edge. Intertwined human forms, body parts bordering on abstraction, and frozen movementare the stuff of Michener's raw vision.

 

"Perché nella totale oscurità è impossibile sapere in quale grado di sicurezza ci troviamo; ignoriamo gli oggetti che ci circondano..." (Edmund Burke).
Figure Studies  è esattamente questo, studi sulla forma umana. La pratica degli studi di figura ha una lunga storia nelle arti visive, in particolare nel disegno, ma per Michener si tratta di fotografie sfocate, ravvicinate, in bianco e nero, con un lato sensuale, scuro, a volte minaccioso. Forme umane intrecciate, parti del corpo al limite dell'astrazione e movimenti congelati sono la materia della visione cruda di Michener.

75