Rif: 207994

CARTIER-BRESSON, Henri (Parigi, 1908 - Parigi, 2004)L'America furtivamente

Milano,  Motta,  1991 - Prima edizione italiana (First Italian Edition)

Immagini degli Stati Uniti fra il 1935 e il 1975. Ideazione e testo di Gilles Mora. Progetto grafico di Robert Delpire. Scritto di Giovanni Chiaramonte al risvolto di copertina

8vo,  pp. 150 Rilegato, sovracoperta, custodia (hard cover, dust jacket, slip-case) Ottimo (Fine)

"Dovete osservarli, questi giovani lupi del successo e del profitto, per la strada o nella pubblicità. Hanno l'informatica al posto del cuore e del cervello. Dov'è l'essere umano in tutto questo? Eppure ci sono ancora l'amore, l'amicizia e la poesia. Fino all'ultimo istante avrò fiducia nell'uomo. E nessuna  fiducia nella società".

In questa dichiarazione del 1990 Henri Cartier-Bresson riassume significativamente l'intenzione con cui ha attraversato e osservato i luoghi e le vicende memorabili della parte centrale del XX secolo; quell'intenzione che ha fatto di lui il fotografo più famoso e più amato dal pubblico e dalla critica, e soprattutto quello più seguito dalle successive generazioni di fotogragfi. (dal testo di Chiaramonte).

130

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli