Rif: 202932

BERNARDINI, Alessia (Milano, 1979)Anywhere, but exactly here

Milano,  Edizione Privata,  2011 - Prima ed. di 20 es. numerati e firmati dall'A.

Edizione limitata di 5 poster stampati su carta dal retro azzurro contenuti in due cartoncini rigidi tenuti insieme da due elastici. Inserito nella cartelletta anche un foglio in acetato con impresso il titolo e un verso da Alda Merini, recante firma e numerazione dell'Artista a penna (cm 50x70, esemplare 4/20)

Cartelletta cm 35x25,  pp. 5 Ottimo (Fine)

"The photographs arise from a collective imaginary and they are unique at the same time, almost surreal, producing an experience of suspension, like when holding your breath or experiencing a déjà-vu. An ordinary detail results familiar and yet strange: a blue face, a Christmas reindeer suspended in the sky, a woman's legs just covered by an ivy branch. Every photo could have been shot anywhere in the world, neverthless it represents a precise point in space and a precise moment" (A. Bernardini)

"Le fotografie nascono da un immaginario collettivo e sono allo stesso tempo uniche, quasi surreali, producendo un'esperienza di sospensione, come quando si trattiene il respiro o si vive un déjà-vu. Un dettaglio ordinario risulta familiare eppure strano: un viso blu , una renna natalizia sospesa nel cielo, le gambe di una donna appena ricoperte da un ramo d'edera. Ogni foto avrebbe potuto essere scattata in qualsiasi parte del mondo, tuttavia rappresenta un preciso punto nello spazio e un preciso momento" (A. Bernardini)

100

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli