Rif: 204180

BENDIKSEN, Jonas (Tonsberg, 1977)Satelliti

Roma,  Contrasto Due,  2006 - Prima edizione (First Edition)

Fotografie dagli estremi dell'ex Unione Sovietica. Testi e immagini a colori di Jonas Bendiksen

8vo,  pp. 184 Rilegato (hardback) Ottimo (Fine)

Satelliti è un viaggio irresistibile attraverso stati non riconosciuti e regioni isolate dell'Europa orientale, dell'Asia centrale, del Caucaso e della Siberia. In questa raccolta di fotografie Jonas Bendiksen ci conduce nelle realtà quasi sconosciute del Transdniester, dell'Abkhazia, del Nagorno-Karabakh, della Valle di Ferghana, della Regione Autonoma Ebraica e della zona di caduta delle astronavi vicino alla steppa del Kazakhstan, ed allo stesso tempo ci rivela che l'ultima pagina del crollo sovietico non è stata ancora scritta. "Non ci vuole molto per essere espulsi dal Transdniester, uno stato autoproclamatosi indipendente ma che secondo il dirito internazionale non esiste. E' molto più difficile entrare in questo territorio secessionista. Uno straniero che ci riesca e che vi rimanga per alcune settimane è sicuro di alimentare molti sospetti [...] In Transdniester persiste una paranoia da guerra fredda ed una completa diffidenza verso il mondo esterno; ciò non è poi così sorprendente se si pensa che la storia ha continuato il suo corso semplicemente senza curarsi di questa regione, una striscia di terra di 1.500 miglia quadrate tra il fiume Dniester, in oldavia, e l'Ukraina" (dal testo dell'Autore)

200

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli