Rif: 234257

KANG, Youngho (Seul, 1970)99 Variations / Portrait of Ouroboros

Daegu, South Korea - Jeju-Do,  Martianstory – MUMU 2023 - Prima edizione di 750 esemplari (First edition of 750 copies)

Fotografie a colori e in bianco e nero a piena pagina, stampate su diversi tipi di carte, di differenti colori e grammature. Allegato uno spillato su carta rossa, con fotografie a piena pagina e un testo coreano, con firma autografa dell'Artista a pennarello argentato. Testi e didascalie in coreano e in inglese

Libro diviso in due sezioni, sfogliabile da entrambi i lati. Design di Seo, MIngyu

Firma autografa (Signed by the Artist)

Cm 33,4x26,1,  pp. 261 Rilegato mezza tela (half-cloth binding)  Perfetto (Mint)

Youngho Kang è noto come fotografo commerciale in Corea dai primi anni 2000. Con il soprannome unico di "fotografo danzante", quando scatta le foto fa suonare sempre una musica che si adatta al tema ad alto volume. Quando lavora, opera come se si esibisse. Il risultato del suo lavoro, la foto, è importante per lui, ma il processo di lavoro e la performance sono più importanti.

Nel 2008 ha cominciato a sviluppare il suo modo unico di lavorare con "99 Variations". Si tratta di una serie di autoritratti in cui si guarda allo specchio, crea un personaggio inconscio e scatta una foto. Fotografare attraverso uno specchio è come scavare una figura mitica dall'interno. Le relazioni contraddittorie di "inconscio e coscienza", "specchio e macchina fotografica" e "mito e realtà" condividono un confine ambiguo nella fotografia. L'intento che persegue è quello di mostrare il più possibile insieme il processo e il risultato.

99 Variations / Portrait of Ouroboros è il suo primo libro. Documenta i sé contraddittori che hanno convissuto in lui negli ultimi 15 anni.

100