Rif: 222616

MEEKS, Raymond (Columbus, 1963)Ciprian Honey Cathedra. Errata Special Edition

Londra,  Mack,  2020 - Prima edizione firmata (First Signed Edition)

Comprising: 1) Signed and numbered first edition of "Ciprian Honey Cathedral"; 2) Linen softcover [30 x 24cm] limited edition book errata, including a transparency print by Meeks, hand applied into the booklet sequence; 3) 25x20 cm self portrait of Adrianna Ault, numbered and signed by Ault & Meeks; 4) Numbered wooden frame housing [34 x 28 x 12 cm]; 5) Glassine wrappers / Composto da: 1) Prima edizione firmata e numerata di "Ciprian Honey Cathedral"; 2) 'Errata' del libro con copertina morbida in lino in edizione limitata, inclusa una stampa su lucido di Meeks, applicata a mano nella sequenza del libretto (30 x 24 cm); 3) Autoritratto di Adrianna Ault, numerato e firmato da Ault & Meeks al retro (25x20 cm); 4) Custodia in legno realizzata a mano, numerata, datata e firmata a matita (34 x 28 x 12 cm); 5) Sovraccoperta in acetato con due fotografie stampate sul retro

4to,  pp. 96 Rilegato, sovracoperta, custodia (hard cover, dust jacket, slip-case) Nuovo (New)

Raymond Meeks is renowned for his use of photography and the book form to poetically distill the liminal junctures of vision, consciousness and comprehension. In Ciprian Honey Cathedral, he brings this scrutiny close to home, delicately probing at the legibility of our material surroundings and the people closest to us.

Meeks has long been fascinated by the way we construct the world around us; how we carry our possessions, these accumulated comforts, inheritances, markers of material success; how we adorn homes with trees and shrubs, a mantle clock to count the hours. Stumbling across an abandoned house or unkempt lawn becomes a search for common clues to tiny hidden transgressions.? 

This question of knowledge and understanding is perhaps most drastic in our solipsistic reality. Meeks also photographed his partner, Adrianna Ault, in the early mornings before she awoke, on the threshold at which daily domestic life converges with the deepest state of sleep. This plight of supine trance is a place of reprieve beneath the surface of consciousness, free from the chaos and uncertainty of the sentient world above, and alludes to the veiled threat that, ultimately, we are utterly unknowable to one another.//

Raymond Meeks è rinomato per il suo uso della fotografia e della forma libro per congiungere poeticamente visione, coscienza e comprensione.Ciprian Honey Cathedral, porta questa pratica dentro casa, sondando delicatamente il nostro ambiente materiale e le persone a noi più vicine.

Meeks è da tempo affascinato dal modo in cui costruiamo il mondo che ci circonda; come gestiamo beni e comfort accumulati, eredità, e successo materiale; come adorniamo le case con alberi e arbusti e come usiamo un orologio da camino per contare le ore. Inciampare in una casa abbandonata o in un prato incolto diventa una ricerca di indizi comuni per minuscole trasgressioni nascoste.

Questa questione di conoscenza e comprensione è forse più drastica nella nostra realtà solipsistica. Meeks ha anche fotografato la sua compagna, Adrianna Ault, la mattina presto, quando la vita domestica quotidiana converge con lo stato di sonno più profondo. Questa condizione di trance è un luogo di tregua sotto la superficie della coscienza, libera dal caos e dall'incertezza del mondo senziente al di sopra, e allude alla minaccia velata che, in definitiva, siamo assolutamente inconoscibili l'uno per l'altro.

350

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli