Rif: 225486

GOLDBERG, Jim (New Haven, 1953)Fingerprint

Londra,  Stanley/Barker,  2020 - Prima edizione (First Edition)

Fotografie a colori e in bianco e nero di Jim Goldberg

Cover: Silkscreened Box  / Custodia serigrafata

16mo (12x16 cm),  pp. 90 Nuovo (New)

Considerato il lavoro fondamentale di Jim Goldberg, Raised By Wolves raccoglie dieci anni di fotografie, testi, film e installazioni in una narrazione epica delle vite di adolescenti in fuga tra San Francisco e Los Angeles, tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90. In FINGERPRINT, Goldberg espone molte Polaroid del progetto mai viste prima, che sono servite come bozze per le fotografie che avrebbe realizzato in seguito, o come regali per i soggetti immortalati. Le immagini a volte sono scarabocchiate con testi che proclamano le identità, le sfide e la resilienza degli adolescenti, e altre volte catturano la tranquilla realtà della vita per strada. Racchiuse in un cofanetto, le 45 Polaroid in facsimile creano un racconto fresco e frammentato di questo classico della fotografia.

 

Often considered Jim Goldberg's seminal body of work, Raised By Wolves collages ten years of photographs, texts, films and installations into an epic narrative of the lives of runaway teenagers in San Francisco and Los Angeles in the late 1980s and early 1990s. In FINGERPRINT, Goldberg exhibits many never-before-seen Polaroids from the project, which served as drafts for photographs he would later make, as well as gifts for the subjects themselves. The images are sometimes scrawled with text proclaiming the identities, challenges, and resilience of the teens, and other times capture a quiet reality of life on the street.  Encased in a box set, the 45 loose leaf facsimile Polaroids create a freshly intimate and fragmented account of this classic body of work.

70

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli