Rif: 212446

SHORE, Stephen (New York, 1947) Ashkelon

Portland, OR,  Nazraeli Press,  2011 - Prima edizione di 100 es. numerati e firmati

Six by Six: Set 2, Volume 4. With a separate exhibition-quality original print, numbered and signed by Stephen Shore, on 11 x 14 inch paper. 19 black and white photographs by the Artist / 19 fotografie in bianco e nero e un breve testo di Stephen Shore. Con una stampa originale sciolta su carta pesante, numerata e firmata dall'Artista (Esemplare 74/100. Cm 35,5x27,5)

N. 74/100. Limited to 100 hand-numbered copies, printed on exclusive heavyweight Japanese paper and bound in Japanese cloth. Artist's signature inserted into an eyelet to the back cover / Stampato su carta giapponese pesante e rilegato in tela giapponese.  Firma dell'Artista inserita in un occhiello al piatto posteriore

4to (cm 37x29,5),  pp. 32 Rilegato tela, sovracoperta (cloth, dust jacket) Ottimo (Fine)

"In 1985 the Leon Levy Expedition, under the direction of Lawrence Stager, Dorot Professor of the Archaelogy of Israel, Harvard University, began excavating the ancient site of Ashkelon, a seaport on the Mediterranean coast of Israel. 30 miles south of the modern Tel Aviv. Ashkelon was a desirable location due to its natural port and the presence of springs and had been conquered and occupied by Canaanites, Philistines, Phoenicians, Babylonians, Persians, Greeks, Israelites, Romans, Egyptians, and Crusaders among others. When I arrived to photograph in the summer of 1996, the Expedition had dug down to the Philistine and Canaanite layers. This is the time frame of the structures and artifacts in these pictures." (Stephen Shore).

"Nel 1985 la Leon Levy Expedition, sotto la direzione di Lawrence Stager, Dorot Professor of the Archaelogy of Israel dell'Università di Harvard, iniziò a scavare l'antico sito di Ashkelon, un porto marittimo sulla costa mediterranea di Israele. 30 miglia a sud dell'odierna Tel Aviv. Ashkelon era una località molto appetibile grazie al suo porto naturale e alla presenza di sorgenti, ed era stata conquistata e occupata da Cananei, Filistei, Fenici, Babilonesi, Persiani, Greci, Israeliti, Romani, Egiziani e Crociati, tra gli altri. Quando arrivai lì per fotografare nell'estate del 1996, la spedizione aveva scavato fino agli strati dei Cananei e Filistei: questa è la cornice temporale delle strutture e degli artefatti di queste immagini. " (Stephen Shore).

800

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli