Rif: 215208

RUSSO, Marialba Il ritratto di me

Roma,  Edizione Privata,  1999 - Prima ed. di 493 esemplari (I ed. of 493 copies)

Breve scritto di Marialba Russo. Testo di Nadia Fusini. Fotografie a colori e in bianco e nero della fotografa e alcuni ritratti di Marialba Russo eseguiti da Marc Riboud, Roberto Salbitani, Josef Koudelka

Stampato presso il Gruppo tipografico editoriale, L'Aquila

4to (cm 32,5 x 23,3),  pp. 68 Brossura (wrappers) Ottimo (Fine)

"A volte / mia madre mi dice che sono / un po' misteriosa / i miei amici dicono che sono / un po' troppo misteriosa / Ora dico qualcosa di me". (Marialba Russo).

"Ma un 'ritratto di me' è la stessa cosa di  un 'autoritratto'? E' Marialba Russo che si specchia nel proprio volto? A me non pare. A me pare che, mano a mano, il volto che vediamo si disegna come il campo d'azione dell'espressione. Il volto è, cioè,  espressivo non nel senso essenzialista del termine; ma in senso teatrale. Nel senso, cioè,  che non svela un carattere, ma vela e rivela l'espressione di per sè - la gamma espressiva della mimica umana [...] C'è addirittura un che di violento nella peripezia delle sue manifestazioni: la faccia è maschhera, la faccia è violata, deformata, truccata, imbrattata, manipolata". (dal testo di Nadia Fusini).

60

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli