Rif: 221456

BENABDERRAHMANE, Yasmina (Marocco, 1983)La Bête. A Modern Tale

Parigi - Londra,  Le Bal-Mack 2020 - Prima edizione (First Edition)

Pubblicato in occasione dell'esposizione "La Bête, Un conte moderne" presso Le Bal, Parigi, 10/01 - 12/04/2020. Still video e testi di Yasmina Benabderrahmane. Una conversazione fra l'autrice e Adrien Genoudet in un libretto sciolto. Edizione inglese

Cura grafica di Yasmina Benabderrahmane, Diane Dufour, Michael Mack

Firma autografa dell'Artista (Signed by the Artist)

Cm 27x17,  pp. 370 Brossura (wrappers)  Perfetto (Mint)

Nel 2012, Benabderrahmane è tornata nel suo paese natale, in Marocco, dopo 12 anni, attraversando le dune e le pianure, per creare filmati Super-8 che tracciano il panorama del paesaggio in continua evoluzione. Le foto dai filmati raccolte in questo libro ci invitano a seguire il percorso tortuoso tra tradizione e modernità. Viaggiamo verso la valle del Bouregreg, un nuovo centro culturale che simboleggia la modernità e il cambiamento della fisionomia di paesaggi ancestrali. Più lontano, scopriamo le pianure desertiche di Chichaoua, rocciose e spoglie, dove villaggi assonnati si annidano in un luogo dove il tempo si è fermato.

Da questi spazi e corpi familiari, in cui la storia del Marocco contemporaneo si gioca con tutte le sue contraddizioni, Benabderrahmane ci invita a sperimentare una storia marocchina di grande sensibilità, minerale e istintiva, dove le pietre cadono, il sangue si coagula e dove lo sguardo dell'artista arriva in un luogo al tempo stesso familiare e in continua evoluzione.

50