Rif: 216470

GHIRRI, Luigi (Scandiano, 1943 - Reggio Emilia, 1992)Luigi Ghirri. Colazione sull'erba

Pisa,  Galleria Fotografica Nadar 1974 - Prima edizione (First Edition)

Testi di Massimo Mussini e Roberto Salbitani. Fotografie a colori di Luigi Ghirri

8vo (cm 21x15),  pp. 40 Brossura (wrappers)  Ottimo (Fine)

"Colazione sull'erba" è un progetto di Luigi Ghirri realizzato tra il 1972 e il 1974. Pubblicato per la prima volta nel 1975 in occasione dell'esposizione realizzata a Modena presso la Galleria d'Arte Moderna, "Colazione sull'erba" prende a prestito un tema ricorrente nella storia dell'arte per raccontare il rapporto tra la natura e gli spazi urbani, in particolare la visione dimessa del quotidiano quindi dei cortili e delle case della prima periferia. La serialità delle immagini, progettata dall'autore, evidenziata dai diversi e numerosi montaggi delle fotografie, è finalizzata alla descrizione documentale di una realtà apparentemente priva di interesse, ma che caratterizza, nella sua anonimità, il quotidiano. Nel testo di introduzione in occasione della esposizione del 1979 al Centro Studi e Archivio della Comunicazione (CSAC), l'autore afferma: “Se in Kodachrome era l'immagine fotografica ad essere protagonista, in Colazione sull'erba è invece l'immagine-mito della natura e della casa ad essere al centro dell'interesse. Colazione sull'erba non vuole quindi essere solamente un rilevamento del verde periferico, ma intende porsi come momento di analisi e di riflessione. […] Se da un lato il rigore geometrico rimanda a deprivazioni sensoriali (come ad uno svuotamento del significato dell'oggetto in una ripetizione indifferente), purtuttavia il gesto decorativo della piantina o dell'albero testimonia di una cura o attenzione che sembrerebbero negarlo. […] Lontana da me quindi l'idea di operare in modo criticamente implacabile, ho cercato le gesto del guardare, il primo passo per cercare di comprendere.” (Biblioteca Panizzi, Reggio Emilia).

Uno dei primi cataloghi realizzati da Ghirri negli Anni 70.

2500

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli
 
mounted on a brown strap a dark anthracite grey with white numeral and indexes and orange hand, minutes, is one of the classic series mechanical watches golden age of the most representative, all featuring a tantalum bezel! By the way, Calibre Jaeger-LeCoultre 898/1. 43 hours of power reserve. 202 pieces. 29 rubies. 4Hz or 28.800bph. 3.3Omm height Movement: Seiko NH35 with automatic winding 27.40mm x 5.32mm 21600 vibrations/h 41h power reserve - 24 jewels wandering hours and minutes, Fake tag heuer watches review articles talk about Replica watches tag heuer watches.