Rif: 218295

PIN-FAT, Olivier (Norfolk, 1969)Meat

Atene,  Void,  2018 - Edizione originale di 230+20+5 es. numerati

Testo e fotografie di Olivier Pin-Fat, stampate su carte di diverso colore, dimensione, spessore. Entr'acte di Brad Feuerhelm

Design di Joao Linneu. A cura di Olivier Pin-Fat, Joao Linneu e Myrto Steirou. Stampa offset di Kostopoulos Printing, risograph di Dolce Press, letterpress di Eleni Fatzoflia, serigrafia di Pantotype. Esemplare N. 149/230

Firma autografa dell'Artista (Signed by the Artist)

4to (cm 34x24),  pp. 336 Brossura (wrappers) Nuovo (New)

‘Meat' is primarily about Body-Form, deformation, the flesh, the carnal. How all matter decays, transforms itself from one form to another and ultimately disintegrates into ash. Stacks of bone shards and ash, the human remains after cremation, appear like hotel pillows ready for laundry on a factory line in the morning. Biographies exist, momentarily, within slabs of frying flesh like gristle, fat, nerve or bone whilst the landscape looms outside, this endless city, ever present, howling like a beast to chew you up and spit you out disfigured once more, or swallow you up completely once you emerge from this illusory sanctuary.
‘Meat' consists of 28 signatures printed in 6 different printing techniques: Offset, Silkscreen, Letterpress, Photocopy, Digital printing, Risograph, using 8 different paper stocks. Each copy of ‘Meat' has been hand-bound by Void team.  Each copy is unique: dated and signed by the person from Void who produced it.

"Meat" riguarda principalmente la forma del corpo, la deformazione, il carnale. Come tutta la materia decade, si trasforma da una forma all'altra e alla fine si disintegra in cenere. Pile di frammenti di ossa e cenere, i resti umani dopo la cremazione, appaiono come cuscini d'albergo pronti per il bucato disposti in fila in una fabbrica al mattino. Le biografie esistono, momentaneamente, all'interno di fette di carne, grasso, nervi o ossa mentre il paesaggio incombe all'esterno, questa città infinita, sempre presente, che ulula come una bestia per masticarti e sputarti fuori, ancora una volta sfigurato, o ingoiarti completamente una volta che emergi da questo santuario illusorio.
"Meat" è composto con 6 diverse tecniche di stampa: offset, serigrafia, stampa tipografica, fotocopia, stampa digitale, risograph e utilizza 8 diversi tipi di carta. Ogni copia di "Meat" è stata rilegata a mano dal team Void. Ogni copia è unica: datata e firmata dalla persona di Void che l'ha prodotta.

180

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli