Rif: 221674

LIGHT, Ken (New York, 1951)Midnight La Frontera

Oakland,  TBW Books,  2020 - Prima edizione (First Edition)

Introductory text by José Ángel Navejas in English and Spanish. 66 plates / Testo introduttivo di José Ángel Navejas in inglese e spagnolo. 66 tavole in bianco e nero

4to (cm 34x29),  pp. 136 Ottimo (Fine)

Tra il 1983 e il 1987 lungo il confine tra California e Messico, Ken Light munito della sua Hasselblad con flash accompagnò gli agenti delle pattuglie di frontiera degli Stati Uniti nella comunità di Otay Mesa, in cerca di "alieni illegali" nel bel mezzo della notte. Era lì quando i migranti venivano catturati dalle autorità e dal flash del fotografo. Le immagini in bianco e nero sono scure e fulminanti, delle foto segnaletiche nel deserto, scattate in un momento di estrema vulnerabilità, quando la speranza lasciava il posto alla disperazione e i migranti venivano catturati dopo un crudele gioco a nascondino.

Le fotografie di Light e il testo autobiografico di José Ángel Navejas, presentato sia in inglese che in spagnolo, testimoniano la straziante traversata notturna di coloro che cercano disperatamente la possibilità di una vita migliore. Il giorno dopo che Navejas attraversò per la prima volta il confine americano dal Messico, fu catturato e riportato indietro a Tijuana. Imperterrito, tornò strisciando attraverso un tunnel fino a San Diego, dove entrò per sempre negli Stati Uniti.

Con parole penetranti e immagini illuminate da luci stroboscopiche catturate nel buio della notte, l'immediatezza di Midnight La Frontera sottolinea la lotta e la sfida di coloro che inseguono pericolosamente, per giorni e settimane, l'American Dream.

 

Between 1983 and 1987 along the California/Mexico border, Ken Light took his Hasselblad camera and flash and rode along with US Border Patrol agents in the middle of the night as they combed the Otay Mesa looking for “illegal aliens.” He was there when they were apprehended – captured by authorities as well as the photographer's flash. The black and white images are stark, impromptu mug shots in the desert, taken at a moment of extreme vulnerability, when hope gave way to despair, migrants caught in a cruel game of hide and seek.

Light's photographs and José Ángel Navejas' first hand, compelling memoir, presented in both English and Spanish, offer testimony of the harrowing night border crossing of those desperately seeking a chance at a better life. A day after Navejas first crossed the US border from Mexico, he was caught and deported back onto the streets of Tijuana. Undeterred, he crawled back through a tunnel to San Diego, where he entered the United States forever.

In piercing words and in strobe lit images caught against the dark of night, Midnight La Frontera's immediacy underscores the struggle and defiance of those who make the perilous hike for days and weeks in search of the American Dream.

65

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli