Rif: 226703

SCHLES, Ken (New York, 1960)Invisible City

Gottingen,  Steidl 2014 - Prima edizione Steidl (First Steidl Edition)

Breve testo e fotografie in nero a tutta pagina di Ken Schles. Alla fine del libro sono riportate alcune citazioni di autori vari, fra questi: Kafka, Orwell, Jean Baudrillard, Mumford

8vo,  pp. 162 Rilegato tela, sovracoperta (cloth, dust jacket)  Perfetto (Mint)

For a decade, Ken Schles watched the passing of time from his Lower East Side neighbourhood. His camera fixed the instances of his observations, and these moments became the foundation of his invisible city. Friends and architecture come under the scrutiny of his lens and, when sorted and viewed in the pages of this book, a remarkable achievement of personal vision emerges. Twenty-five years later, Invisible City still has the ability to transfix the viewer. A penetrating and intimate portrayal of a world few had entrance to - or means of egress from -, Invisible City stands alongside Brassai's Paris de Nuit and van der Elsken's Love On The Left Bank as one of the 20th century's great depictions of nocturnal bohemian experience. Documenting his life in New York City's East Village during its heyday in the tumultuous 1980s, Schles captured its look and attitude in delirious and dark verité. Long out of print, this "missing link" in the history of the photographic book is now once again made available. Using scans from the original negatives and Steidl's five plate technique to bring out nuance and detail never seen before in print, this masterful edition transcends the original, bringing this underground cult classic into the 21st century for a new generation to discover.

 

Per un decennio, Ken Schles ha osservato il passare del tempo dal suo quartiere del Lower East Side. La sua macchina fotografica ha fissato le istanze delle sue osservazioni e questi momenti sono diventati il fondamento della sua città invisibile. Amici e architetture passano sotto lo sguardo della sua lente e, una volta ordinati e visualizzati nelle pagine di questo libro, emerge una straordinaria visione personale. Venticinque anni dopo, Invisible City ha ancora la capacità di ammaliare lo spettatore. Un ritratto penetrante e intimo di un mondo a cui pochi avevano accesso - o possibilità di uscita - Invisible City si trova accanto a Paris de Nuit di Brassai e Love On The Left Bank di Van der Elsken come una delle grandi rappresentazioni dell'esperienza notturna bohémien del XX secolo. Documentando la sua vita nell'East Village di New York durante il suo periodo di massimo splendore nei tumultuosi anni '80, Schles ne ha catturato l'aspetto e l'atteggiamento in una verità delirante e oscura. Utilizzando le scansioni dei negativi originali e la tecnica a cinque lastre di Steidl per far risaltare sfumature e dettagli mai visti prima nella stampa, questa magistrale edizione trascende l'originale, portando questo classico cult underground nel XXI secolo per le nuove generazioni.

60

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli
 
mounted on a brown strap a dark anthracite grey with white numeral and indexes and orange hand, minutes, is one of the classic series mechanical watches golden age of the most representative, all featuring a tantalum bezel! By the way, Calibre Jaeger-LeCoultre 898/1. 43 hours of power reserve. 202 pieces. 29 rubies. 4Hz or 28.800bph. 3.3Omm height Movement: Seiko NH35 with automatic winding 27.40mm x 5.32mm 21600 vibrations/h 41h power reserve - 24 jewels wandering hours and minutes, Fake tag heuer watches review articles talk about Replica watches tag heuer watches.