Rif: 215096

ABRIL, Laia (Barcellona, 1986)On Abortion

Stockport,  Dewi Lewis Publishing,  2018 - Prima edizione (First Edition)

And the repercussions of lack of access. A History of Misoginy. Chapter One. Fotografie, testi e ricerca di Laia Abril

Design: Ramon Pez e Laia Abril

8vo,  pp. 196 Rilegato (hardback) Perfetto (Mint)

In circostanze "naturali", la donna media rimarrebbe incinta circa 15 volte nella sua vita, provocando dieci nascite. Sette di quei bambini sopravviverebbero oltre l'infanzia. Per secoli, le persone hanno cercato modi per ritardare o interrompere la gravidanza. Oggi esistono mezzi sicuri ed efficaci di aborto, ma molte donne nel mondo continuano ad usare metodi domestici antichi, illegali o rischiosi: ogni anno 47.000 donne muoiono per aborti falliti.
In molti paesi e religioni, a milioni di donne Ŕ ancora negato l'accesso all'aborto dalla legge o dalla coercizione sociale. Sono costrette a portare a termine gravidanze contro la loro volontÓ, anche minori e vittime di stupro.
On Abortion Ŕ la prima parte del nuovo progetto a lungo termine di Laia Abril, A History of Misogyny. Il lavoro Ŕ stato esposto per la prima volta a Les Rencontres ad Arles nel 2016 e premiato al Prix de la Photo Madame Figaro e il Fotopress Grant.á Abril documenta e concettualizza i pericoli e i danni causati dalla mancanza di accesso legale, sicuro e gratuito all'aborto. Attinge al passato per evidenziare la lunga e continua erosione dei diritti riproduttivi delle donne fino ai giorni nostri, intrecciando questioni di etica e moralitÓ, per rivelare una serie sconcertante di fattori scatenanti, stimmi e tab¨ sull'aborto.

Laia Abril Ŕ un'artista, fotografa e bookmaker di Barcellona. Dopo essersi laureata in giornalismo, si Ŕ iscritta a FABRICA - la residenza artistica di Benetton; dove ha lavorato presso COLORS Magazine come redattore creativa e fotografa dello staff per 5 anni. I suoi progetti sono stati mostrati in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Cina e sono stati pubblicati in tutto il mondo. Il suo lavoro si trova in molte collezioni private e pubbliche. Il suo primo libro con Dewi Lewis Publishing, acclamato dalla critica The Epilogue (2014), Ŕ stato finalista per il Paris Book-Aperture First Book Award, il Kassel PhotoBook Festival e il Photo Espa˝a Best Book Award.

40

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli