Rif: 227301

KITAGAWA, Koji (Osaka, 1977)Photography

Parigi,  Area Books,  2021 - Prima edizione di 250 esemplari (Prima edizione di 250 copie)

752 immagini in bianco e nero e 48 a colori e un testo di Koji Kitagawa in inglese e giapponese

Design di Bureau Kayser e Colin Doerffler

Firma autografa dell'Artista (Signed by the Artist)

8vo (21x15 cm),  pp. 800 Perfetto (Mint)

Koji Kitogawa has been a member of the SPEW collective with Daisuke Yokota et Naohiro Utagawa, an experience he describes as "being in a car launched at full speed". Since 15 years, Koji Kitagawa, on his own, has been producing series that he distributes in the form of simple, plain editions. This book is an anthology compiling his obsessive series one after the other.

Koji's words: "In creating, I get a lot from the process itself. If the image is complete before I've fully worked on it, it doesn't hold much meaning for me. I'm always advancing several projects little by little, I want to remove my intent from the work as much as possible; ambiguity is an essential component. I think photography is imagination."


Koji Kitogawa è stato membro del collettivo SPEW con Daisuke Yokota e Naohiro Utagawa, un'esperienza che descrive come "essere in una macchina lanciata a tutta velocità". Da 15 anni, Koji Kitagawa, da solo, produce serie che distribuisce sotto forma di edizioni molto semplici. Questo libro è un'antologia che raccoglie le sue serie una dopo l'altra.

Koji dice: "Nel creare, ottengo molto dal processo stesso. Se l'immagine è completa prima che io ci abbia lavorato completamente, non ha molto significato per me. Faccio sempre avanzare diversi progetti a poco a poco, voglio rimuovere il più possibile il mio intento dal lavoro; l'ambiguità è una componente essenziale. Penso che la fotografia sia immaginazione".

100

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli