Rif: 217788

MAPPLETHORPE, RobertSome Women

Londra,  Secker & Warburg,  1989 - Prima edizione (First Edition)

Introduzione di Joan Didion. 86 fotografie in bianco e nero di Robert Mapplethorp

Design di Dimitri Leva

4to (cm 31,5x26),  pp. 120 Rilegato tela, sovracoperta (cloth, dust jacket) Una dedica anonima al frontespizio (Anonymous inscription on the title-page) Ottimo (Fine)

"Some Women" is Robert Mapplethorpe's breathtakingly elegant homage to female beauty. One of the most controversial and, ultimately, canonized photographers of our time, Mapplethorpe died in March 1989, at the peak of his critical acclaim. This collection was among the last projects that he undertook and includes a retrospective of his portraits of women, the majority of which have never been published in book form. "Some Women" explores female beauty in many incarnations, beauty both idealized and externalized. It brings together eighty-six of Mapplethorpe's finest images - a balance of his luminous nudes, fashion shots, and portraits. The women included come from every age group and rnge from the unfamiliar to the notable. Isabella Rossellini, Grace Jones, Sigourney Weaver, Yoko Ono, Brooke Shields, Cyndi Lauper, Melanie Griffith, Susan Sarandon, and Mapplethorpe's close friend Patti Smith are among the numerous celebrities who participated. Equally arresting are the lesser known: fellow artists, friends, favorite models, and children. "Some Women" reveals the full extent of Mapplethorpe's mastery of black-and-white photography and his gift as a portraitist.

"Some Women" è un omaggio incredibilmente elegante di Robert Mapplethorpe alla bellezza femminile. Uno dei fotografi più controversi e, in definitiva, canonizzati del nostro tempo, Mapplethorpe morì nel marzo del 1989, al culmine del suo successo. Questa collezione è stata tra gli ultimi progetti che ha intrapreso e include una retrospettiva dei suoi ritratti di donne, la maggior parte ddei quali non sono mai stati pubblicati sotto forma di libro. "Some women" esplora la bellezza femminile in molte incarnazioni, la bellezza sia idealizzata che esternalizzata. Riunisce ottantasei immagini fra le più belle di Mapplethorpe, un equilibrio tra i suoi nudi luminosi, i suoi scatti di moda e i suoi ritratti. Le donne immortalate, appartengo a fasce di età  completamente differenti: Isabella Rossellini, Grace Jones, Sigourney Weaver, Yoko Ono, Brooke Shields, Cyndi Lauper, Melanie Griffith, Susan Sarandon e l'amica intima di Mapplethorpe, Patti Smith. Altrettanto interessanti sono le persone meno conosciute: colleghe artiste, amiche, modelle e bambine. "Some Women" rivela tutta la portata della maestria di Mapplethorpe sulla fotografia in bianco e nero e il suo dono di ritrattista.

120

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli