Rif: 123038

DELANEY, Janet (Compton, 1952)South of Market

London,  Mack,  2013 - Prima edizione (First Edition)

1978-1986. 79 colour photographs by Janet Delaney. Texts by Janet Delaney and Erin O'Toole. Interviews conducted by Janet Delaney and Laura Graham

8vo (cm 24x28,5),  pp. 128 Rilegato tela (cloth) Perfetto (Mint)

Nel 1978 Janet Delaney si trasferisce nel quartiere di South of Market a San Francisco perché la posizione era centrale e l'affitto a buon mercato. Durante i fine settimana comincia a fotografare, con la sua macchina fotografica di grande formato, il cantiere di quello che oggi è il Moscone Convention Centre. Dopo aver assistito alla demolizione notturna di un albergo residenziale adiacente, Delaney decide di registrare gli effetti che il rinnovamento urbano ha su residenti poveri, immigrati e working class. Delaney si unisce quindi agli sforzi e alle proteste degli abitanti del luogo contro il trattamento che la città stava loro riservando e comincia a fotografare e intervistare i suoi vicini nelle loro case e nei luoghi di lavoro. South of Market non è una rappresentazione romantica del passato della città, ma piuttosto la testimonianza di una comunità scomparsa formata da operai, proprietari di piccole imprese, famiglie con bambini, artisti e gay. Il lavoro è particolarmente rilevante oggi che una nuova fase di gentrification sta ancora una volta spingendo i residenti meno abbienti fuori da San Francisco.

250

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli