Rif: 225099

TEMPLETON, Ed (Orange County, 1972)Tangentially Parenthetical

Davenport,  Um Yeah Arts,  2018 - Prima edizione (First Edition)

Testo e 155 foto in bianco e nero di Ed Templeton

Design: Ed Templeton

8vo (cm 28x21),  pp. 160 Ottimo (Fine)

Tangentially Parenthetical is an anti-thematic compilation of photographs from Ed Templeton's vast back stock of street photography—curated, arranged, and then rearranged by the man himself. A slight jump-off from his most recent book of photos (Wayward Cognitions, 2014), Tangentially Parenthetical picks up where Templeton's previous collection ended. By combining the intimate, the accidental, and the unconnected into one linear piece of work, he tells hundreds of new stories through the thoughtful arrangement of semi-related, yet completely unfastened imagery. “I'm out there shooting photos all the time that don't necessarily fall under any theme other than general life,” says Templeton, “which is a lame title for a book.” So with a wink to the ridiculous, sandwiched between a cover of patterned parentheses, and with an afterword built from his own stream-of-consciousness story telling, Templeton delivers a visual mountain from an archive of stunning molehills—gathered at home, shuffled by hand, and laid out with a dueling sense of wonder and of humor.

Tangentially Parenthetical è una raccolta antitematica di fotografie provenienti dal vasto archivio di street photography di Ed Templeton, curate e organizzate dallo stesso fotografo. Un piccolo spostamento dal suo più recente libro (Wayward Cognitions, 2014), Tangentially Parenthetical riprende da dove il precedente lavoro di Templeton era finito. Combinando l'intimo e l'accidentale racconta centinaia di nuove storie attraverso la disposizione ponderata di immagini semi-correlate, ma completamente slegate. "Sono sempre in giro a scattare foto che non rientrano necessariamente in nessun tema se non la vita in generale", dice Templeton, "che è un titolo patetico per un libro". Così, con una strizzatina d'occhio al ridicolo e una copertina ricoperta di parentesi tonde, e una postfazione che è una sorta di flusso di coscienza, Templeton ci consegna una "montagna" visiva da un archivio di immagini mischiate a mano, e disposte con un duplice senso di meraviglia e umorismo.

70

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli