Rif: 218740

PERESS, Gilles (Neuilly-sur-Seine, 1946)Telex Persan

Parigi,  Contrejour,  1984 - Prima edizione (First Edition/First Printing)

Testo di Claude Nori e Gholam-Hossein Sa'ed. 100 fotografie in bianco e nero di Gilles Peress, scattate tra il dicembre 1979 e il gennaio 1980. Immagini accompagnate dai telex che il fotografo scambiò con Magnum, la sua agenzia, durante le 5 settimane di permanenza in Iran

4to (cm 37,8 x 26,7),  pp. 102 Brossura (wrappers) Dorso con lievissime abrasioni alle due estremitÓ (Minor damage to spine) Molto buono (Very Good) [Parr, Badger, 2006]

Nel 1979, Peress si reca in Iran per cinque settimane. Nel turbine della rivoluzione khomeinista sceglie di fotografare il proprio disorientamento, inventando un linguaggio dell'incertezza con scatti sfocati e mossi. Da questo viaggio torna con una testimonianza molto personale, sul fragile rapporto tra la cultura americana e iraniana, pubblicata sul suo libro Telex Iran.

Dal 1971 Peress  fa parte di Magnum Photos,  dove per ben due volte ha ricoperto la carica di presidente e  per tre volte quella di vice presidente.  Attualmente  è docente di diritti umani e di fotografia al Bard College di New York ed è professore di ricerca presso l'Università di Berkeley.

500

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli