Rif: 225867

ABBOTT, Berenice (Springfield, 1898 - Monson, 1991)Berenice Abbott. Topographien

Gottingen,  Steidl 2016 - Prima edizione (First Edition)

Fotografie in bianco e nero divise in sezioni: Ritratti - New York che cambia - U.S. Route 1 - Scienza / Ausstellungskatalog: Berenice Abbott - Topographien, 1.Juli bis 3.Oktober 2016, Martin-Gropius-Bau Berlin. Abbildungen: Porträts, Changing New York, U.S. Route 1, Wissenschaft. Volume in lingua tedesca

4to (31x24 cm),  pp. 104 Rilegato (hardback)  Nuovo (New)

Berenice Abbott è una delle fotografe più importanti del XX secolo. Per sei decenni, con le sue fotografie, ha ritratto artisti e scrittori dell'avanguardia parigina, illustrato i principi di base delle scienze naturali e documentato la metamorfosi dell'America urbana. Tre anni dopo la sua prima mostra personale a Parigi nel 1926, torna a New York City dove è in atto un rapido processo di trasformazione urbana: i vecchi quartieri scompaiono e uno skyline mozzafiato si alza nel cielo. Abbott ha fatto della metropoli in trasformazione il soggetto delle sue immagini fotografando insieme: case demolite e grattacieli, città moderne e degrado e povertà.  Il catalogo della mostra al Martin-Gropius-Bau mostra i primi ritratti della Abbott, il suo lavoro pionieristico come fotografa scientifica, alcune delle iconiche immagini della serie "Changing New York" pubblicate in un volume del 1939, fornendo così uno spaccato dell'opera di una grande artista.

100

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli