Rif: 215606

MUHOLI, Zanele (Umlazi, 1972) Zanele Muholi. Somnyama Ngonyama, Hail the Dark Lioness

New York,  Aperture,  2018 - Prima edizione (First Edition)

Renée Mussai in conversazione con Zanele Muholi. Testi di Unoma Azuah, Milisuthando Bongela, Ama Josephine Budge, Cheryl Clarke, Fariba Derakhshani, Andiswa Dlamini, Christine Eyene, Tamar Garb, Thelma Golden, Sophie Hackett, M. Neelika Jayawardane,Peace Kiguwa, Mapula Lehong, Sindiwe Magona, Napo “Popo” Masheane, Hlonipha Mokoena, Jackie Mondi, Renée Mussai, Pumelela “Push” Nqelenga, Oluremi C. Onabanjo, Ruti Talmor, Christie van Zyl, Carla Williams, e Deborah Willis. 100 fotografie in bianco e nero di Zanele Muholi

Immagine stampate in tritone

4to (cm 36,5 x 27,5),  pp. 212 Rilegato mezza tela (half-cloth binding) Nuovo (New)

Zanele Muholi: Somnyama Ngonyama, Hail the Dark Lioness is the long-awaited monograph from one of the most powerful visual activists of our time. The book features over ninety of Muholi's evocative self-portraits, each image drafted from material props in Muholi's immediate environment. These portraits reflect the journey, self-image, and possibilities of a black woman in today's global society. A powerfully arresting collection of work, Muholi's radical statements of identity, race, and resistance are a direct response to contemporary and historical racisms. As Muholi states, “I am producing this photographic document to encourage individuals in my community to be brave enough to occupy spaces—brave enough to create without fear of being vilified. . . . To teach people about our history, to rethink what history is all about, to reclaim it for ourselves—to encourage people to use artistic tools such as cameras as weapons to fight back.”

Zanele Muholi: Somnyama Ngonyama, Hail the Dark Lioness è la tanto attesa monografia di una delle più potenti attiviste visive del nostro tempo. Il libro presenta oltre novanta autoritratti evocativi di Muholi, ciascuna immagine realizzata con oggetti commerciali a portata di mano. Questi ritratti riflettono il viaggio, l'immagine di sé e le possibilità di una donna di colore nella società globale di oggi. Una raccolta di lavori avvincente: le dichiarazioni radicali di identità, razza e resistenza di Muholi sono una risposta diretta ai razzismi contemporanei e storici. Come afferma Muholi: "Sto producendo questo documento fotografico per incoraggiare gli individui della mia comunità ad avere il coraggio di occupare gli spazi - ad aver il coraggio di creare senza la paura di essere denigrati. . . . Insegnare alla gente la nostra storia, ripensare a cosa è la storia e reclamarla per noi stessi - incoraggiare le persone a usare strumenti artistici come le macchine fotografiche come armi per contrattaccare".

120

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli