Rif: 204154

FONTANA, Lucio (Rosario di Santa Fé, 1899 - Comabbio, 1968)Concetto spaziale

Roma,  Bucciarelli 1969 - Edizione originale di 50 esemplari numerati (Original edition of 50 numbered copies)

Cartella della serie "Le pagine", contenente un'acquaforte originale di Lucio Fontana ("Concetto spaziale"), numerata e firmata dall'Artista (cm lastra 20,2 x 14,5 su fondino giallo) ed un testo di Leonardo Sinisgalli ("Diario"), con firma autografa dell'Autore

Esemplare n. 8/50

cm 50 x 35,  pp. 4 Quartini sciolti in cartelletta (loose as issued in original portfolio)  Perfetto (Mint)
[Rif. Ruhé Harry e Rigo Camillo, Lucio Fontana graphics, multiples and more. Amsterdam, Tuja Books, 2006]


Questa acquaforte di Fontana è l'ultima sua opera su carta eseguita poco prima di morire. L'editore Bucciarelli chiarisce al colophon: "Questo omaggio alla memoria di Lucio Fontana esce nell'approssimarsi della prima ricorrenza della sua scomparsa in cinquanta copie numerate. La lastra da lui incisa e firmata nella primavera del 1968 doveva servire per una differente pubblicazione, ma lo scritto del suo amico Leonardo Sinisgalli ha suggerito all'editore di ricordare in questa maniera l'Artista e l'Amico" (Roma 28 maggio 1969). Scrive Sinisgalli nel "Diario" che accompagna l'opera: "Il buco è un'idea. Il buco è la non-poesia se si fa un buco nella poesia, è il vuoto se si fa un buco nel pieno, è il pieno se si fa un buco nel vuoto. Un buco nel vuoto è un'idiozia, ma è forse l'unica immagine dell'antimateria. Da un foro invisibile si può far passare l'universo. Da un piccolo foro si può svuotare tutto lo spazio."