Rif: 219878

SCIASCIA, Leonardo (Racalmuto, 1921 - Palermo, 1989)Nessuno č felice: tranne i prosperosi imbecilli

Milano,  De Piante,  2018 - Edizione originale di 300 es. numerati

Lettere a Stefano Valardo (1940-1957). Postfazione di Beppe Benvenuto e Giancarlo Macaluso. In copertina una foto inedita di Ferdinando Scianna (Leonardo Sciascia e Stefano Vilardo)

Stampato su carta Century Cotton Laid White delle Cartiere Fedrigoni. Sovracoperta in cartoncino Old Mill delle Cartiere Fedrigoni

8vo,  pp. 32 Perfetto (Mint)

Le lettere a un giovane poeta di Leonardo Sciascia. Colme di candido cinismo ("L'infelicità è una condizione necessaria all'intelligenza"). Le lettere a Vilardo sono, allo stesso modo, un trattatello di poetica, pieno di arguzia ("Scegliere una parola e farla poesia è più faticoso di un qualunque lavoro normale"; "Saccheggia, svuota, piega il vocabolario: soltanto così dominerai il sentimento. Anche la poesia è una tecnica, suprema, sfuggente, miracolosa - ma tecnica"), una specie di raccolta di 'lettere al giovane poeta', ma anche un acido pamphlet ricco di geniali cattiverie: verso il pubblico dei lettori e degli editori ("Ti consiglierei, ove potrai, di pubblicare: il buono piacerà ai pochi. Il brutto piacerà ai più") o allargandosi a clamorose dimensioni esistenziali ("Nessuno è felice: tranne i prosperosi imbecilli. L'infelicità è una condizione necessaria all'intelligenza").

30

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli