Rif: 228015

GENTILINI - TEBANO, Nerio (Taranto, 1917 - Roma, 2000)Come uccelli nella pioggia

Ancona,  Bucciarelli 1970 - Edizione originale di 115 esemplari numerati

Ventiquattro poesie di Nerio Tebano con una acquaforte originale di Franco Gentilini, numerata e firmata a matita (cm 17x13)

Volume stampato su carta a mano Fabriano. Esemplare n. 1/115

8vo,  pp. 40 Brossura, custodia (wrappers, slip-case)  Perfetto (Mint)

Nerio Tebano, critico d'arte e cinematografico, pittore, poeta e narratore, si forma come poeta nell'esperienza della Resistenza.  Nel 1951 vinse il premio di poesia ''Salvatore Di Giacomo'' di Napoli e nel 1952, con il libro "Ora che l'odio è sfumato", il premio "G. Marradi" per la poesia inedita. Si era dedicato prevalentemente al cinema e aveva stertto amicizia con numerosi registi, fra cui  Cesare Zavattini, Alessandro Blasetti, Vittorio De Sica e Massimo Mida. Per la pittura era stato assistente di Franco Gentilini presso la cattedra di pittura dell'Accademia di Belle Arti di Roma.

180

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli