Rif: 7260

PALADINO - DE BURY RiccardoPhilobiblon

Milano,  Sciardelli 1996 - Edizione di 100 + XX + 5 esemplari numerati e firmati (Edition of 100 + XX + 5 numbered and signed copies)

Con una puntasecca originale, su carta Giappone, numerata e firmata, di Mimmo Paladino al controfrontespizio (cm 17,6x11) e 60 xilografie appositamente disegnate dall'Artista e intagliate su legno di testa da A. Porazzi. Saggio di Gianmarco Gaspari. Traduzione di Francesco Tissoni

Testo in carattere Baskerville impresso da Ruggero Olivieri su carta Alcantara con filigrana dell'Artista fabbricata a tino dalla Cartiera Sicars. Legatura in cartone di De Stefanis. Edizione originale di 100 + XX + 5 es. numerati e firmati dall'Artista. Esemplare n. 63

4to (cm 35x25),  pp. 160 Rilegato, sovracoperta, custodia (hard cover, dust jacket, slip-case)  Perfetto (Mint)

"Riccardo Aungervyle, signore di Bury, vescovo di Durham, gran canceliere di Edoardo III e tesoriere del Regno d'Inghilterra, dettò le ultime righe del suo unico libro nel castello di Auckland il 24 gennaio del 1344 [...] Ancor prima della sua morte, il Philobiblon era probabilmente già stato affidato alle cure di alcuni dei numerosi copisti che il vescovo manteneva in casa propria, e che in breve, passandolo dalle loro ad altre mani, avrebbero moltiplicato gli esemplari del testo sino a farne uno dei più fortunati e diffusi capisaldi di una dottrina affascinante e incongrua, la bibliofilia."

GUARDA IL VIDEO

1800