KATĀLOGOS di Dario Coletti

Dopo la mostra che abbiamo ospitato l'anno scorso, il 12 Dicembre abbiamo presentato,  in anteprima, la fanzine "Katālogos" di Dario Coletti pubblicata da Fugazine.

Ad arricchire la serata una selezione di letture a cura di Sara Armentano.

FUGAZINE #8
Katālogos di Dario Coletti
Scheda della fanzine

RELEASE DATE: Novembre 2019
FORMATO: 40 pagine + cover | 20×24 cm
COPERTINA: 12 variazioni mediante foto applicata
CARTA: Fedrigoni Materica Gesso 120 gr + 250 gr
RILEGATURA: Manuale a filo
TIRATURA: 150 (numerate)

-

Sabato 23 marzo, Dario Coletti ha presentato nella nostra sede romana il progetto fotografico “KATĀLOGOS” insieme al libro d'artista “Lo Stato dell'Arte”.

Durante la serata l'attrice Sara Armentano ha letto un brano del regista Andrej Tarkovskij.

A partire dal progetto “KATĀLOGOS” il fotografo realizzerā una fanzine in collaborazione con la casa editrice indipendente Fugazine.

Per la scheda del libro d'artista: Clicca qui

Per le foto di Dario Coletti Clicca qui

“KATĀLOGOS”č una pratica quotidiana di narrazione visiva che si snoda tra immagini e parole. Č un viaggio nel tempo e in tutte le direzioni dello spazio. Č un lavoro che individua come soggetto tutto ciō che esiste e cerca di farsi custode della nostra memoria in continuo aggiornamento. Un catalogo di ciō che conosciamo, che abbiamo conosciuto e che conosceremo, a partire dall'attitudine cognitiva e intuitiva e dalla capacitā di evocazione. La sequenza si organizza come un repertorio di testi visivi suddivisi in hashtag: #Quotidiano- memoria del tempo recente. Lo stato dell'io nel frattempo che vivo, la memoria di forme/contenuti e della loro rappresentazione nel momento; #Totem- memoria del proprio Io. Corpi e volti si relazionano con rappresentazioni, legami ancestrali, evocazione di tempi remoti, spazi non conosciuti. Perché sogniamo gli animali come se fossero nel nostro vissuto quotidiano?; #Simulacri- memoria dell'uomo che scrive la storia, per celebrare i propri progressi, memoria del processo della civiltā e della storia; #Pianeta- memoria della terra. Il ciclo delle trasformazioni alchemiche e misteriose evoluzioni, interioritā che si manifesta con valli, monti e distese d'acqua, paesaggio come evidenza di forze nascoste, intestine, potenti.

Dario Colettič fotografo professionista e pubblicista dalla fine degli anni Ottanta. Collabora con testate giornalistiche, istituzioni e organizzazioni umanitarie. Attento alle tematiche sociali, negli ultimi anni svolge una ricerca di pių ampio respiro, approfondendo il rapporto tra fotografia e antropologia visiva, film documentario e fotografia sperimentale. Alla professione affianca l'attivitā didattica in qualitā di coordinatore del Dipartimento di Fotogiornalismo dell'ISFCI di Roma e di giornalista collaborando con varie riviste. Č autore di diversi libri tra cui: “180 Basaglia” (Sinnos, Roma, 1996), “Ispantos, a Journey in Sardinia” (Soter editrice, Sassari, 2006), “Il fotografo e lo sciamano” (Postcart, Roma, 2013), “Okeanos &Hades” (Postcart, Roma, 2011). All'attivitā editoriale convenzionale affianca la sperimentazione dell'autoproduzione e del libro d'artista.

Dario Coletti
www.dariocoletti.com
dariocoletti5@gmail.com
INSTAGRAM: dariocoletti_photo
Mobile: +39 347 6688998



Fotografie degli eventi di Martha Micali

News

Notizie dal mondo dell'arte, della fotografia, della letteratura, dell'architettura e del design, dei libri illustrati, d'artista, di pregio, rari e di svago...

Archivio Articoli